Torna su
ODE AL BUONO MARKET

Torrone morbido alle mandorle


Ode al Buono - 2 Maggio 2020 - 0 commenti

Torrone morbido alle mandorle

Il Torrone di mandorle è un dolce tipico del periodo natalizio realizzato con albumi, zucchero, miele e frutta secca tostata, spesso ricoperto da due fogli di ostia alimentare. Se siete celiaci o intolleranti al glutine potete utilizzare ostie prive di questo elemento o sostituire con carta da forno.

La parola torrone deriva dal latino torreo e significa per l’appunto tostare, chiaro riferimento alla tostatura della frutta secca che compone questo dolce.

Ingredienti per 6 persone:

350 g di mandorle sbucciate
30 g di albume
210 g di zucchero
120 g di miele biologico
60 ml di acqua
2 fogli di ostia alimentare
1 cucchiaino di succo di limone o aroma

Mettete le mandorle in una teglia da forno e fatele tostare a 120°C. Tiratele fuori, tritatene una parte al coltello, mescolatele a quelle intere e lasciate da parte. Preparate due fogli di ostia della stessa misura dello stampo che userete per il vostro torrone (raccomandiamo una teglia 8x24cm) e disponete uno dei fogli al suo interno.

Mettete gli albumi in una ciotola con 30 g di zucchero e sbattete con la frusta fino a ottenere un composto montato simile a neve fermissima. Versate lo zucchero rimanente in un pentolino, aggiungete l’acqua e mettete sul fuoco; deve raggiungere una temperatura di 140-145°C. In un altro pentolino versate il miele e portate a una temperatura di 125°C circa. Aggiungete il composto, a filo, agli albumi senza mai smettere di sbattere fino a incorporarlo perfettamente.

Aggiungete al composto ottenuto lo sciroppo di zucchero sempre a filo e continuando a montare finché il liquido non sarà totalmente incorporato. Unite l’aroma di limone e mescolate ancora.

Infine unite al composto montato le mandorle e mescolate con una spatola finché le mandorle saranno completamente amalgamate.

Versate il composto nella teglia e con le mani leggermente inumidite livellate bene il composto. A questo punto coprite con l’altro foglio di ostia e praticate una leggera pressione con le mani per farlo aderire perfettamente. Lasciate raffreddare completamente e riponetelo in frigorifero per almeno 12 ore prima di tagliarlo in piccole porzioni.

Post correlati

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *