Torna su
ODE AL BUONO MARKET

Uova alla Benedict


Ode al Buono - 2 Maggio 2020 - 0 commenti

Le Uova alla Benedict sono la tipica colazione inglese, ormai nota in tutto il mondo. In Italia spesso vengono servite come secondo piatto, in quanto molto ricco e gustoso.

Questa ricetta è costituita da una fetta di pane tostato su cui viene adagiato un uovo in camicia, condito con fette di pancetta croccante e salsa olandese, preparata con burro, tuorli e limone. Una preparazione per cui bisogna prestare qualche piccola accortezza ma seguendo la ricetta nei dettagli, otterrete un ottimo risultato.

All’apparenza semplice da preparare richiede un po’ di tecnica, sia per preparare l’uovo in camicia che per montare la salsa.

Ingredienti:

1 Uovo
3 Tuorli
10 grammi di Burro
Succo di limone q.b.
Acqua fredda q.b.
Sale q.b.
1 fetta di Pane tostato
1 fetta di Bacon
2 cucchiaini di Aceto
Peperoncino in polvere q.b.
Erba cipollina q.b.

Tagliate la fetta di bacon a striscioline e mettetele in una padella antiaderente. Riscaldate la padella a fuoco medio e tostate il bacon da entrambi i lati fin quando non risulterà croccante.

Tostate una fetta di pane (potete usare il pane ai cereali oppure tostare una fetta di pane bianco). Mettete la fetta di pane su un piatto e copritela con la pancetta. Mentre preparate l’uovo e la salsa tenete il piatto sul fornello caldo e spento per evitare che il pane si raffreddi completamente. Versate l’acqua in una pentola bassa e portatela a ebollizione. Salate l’acqua e versate dentro l’aceto.

Quando l’acqua bolle giratela con un cucchiaino per creare una specie di vortice. Aprite l’uovo in un bicchiere e, inclinandolo, versatelo in mezzo alla pentola. Abbassate leggermente il fuoco e mescolate l’acqua con un cucchiaino per avvolgere il tuorlo con l’albume. Poi lasciate l’uovo a cuocere per circa 2/3 minuti al massimo.

Togliete l’uovo dall’acqua usando la schiumarola e scolatelo bene. Disponete l’uovo sulla fetta di pane con la pancetta e coprite con la salsa olandese preparata precedentemente oppure comprata già pronta. Per prepararla al momento versate in una ciotolina di acciaio inox qualche goccia di acqua fredda e i tuorli, mettete il tutto a bagnomaria e lavorate con le fruste a mano per ottenere una crema densa. Aggiungete il burro ammorbidito a cubetti e fatelo sciogliere, prestando attenzione a non riscaldare troppo la salsa. Alla fine versate il succo di limone quanto basta e mescolate fin quando la salsa non diventerà cremosa. Salate e servite subito.

Cospargete tutto con del peperoncino e dell’erba cipollina, entrambi facoltativi, quindi regolatevi in base ai vostri gusti.

Consigli e trucchetti:

  1. La salsa olandese non può essere riscaldata e una volta preparata e, se volete servirla tiepida, deve essere consumata subito. Può essere lasciata per alcuni minuti in una ciotola immersa nell’acqua tiepida non troppo calda.
  2. La ricetta originale prevede di servire le uova alla Benedict sui muffin salati tagliati a metà.
  3. L’uovo in camicia cotto alla perfezione ha il tuorlo cremoso e l’albume cotto bene. Se non riuscite con il metodo tradizionale esistono vari trucchi per ottenere ugualmente un buon risultato: per esempio è possibile preparare un uovo in camicia perfetto con un colino oppure preparare un uovo in camicia utilizzando la pellicola.

Post correlati

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *